Balotelli zittisce tutti Mou vede rossoblù e si scalda con tre gol

Il carro armato è passato dal Dall’Ara e ha avuto rispetto della presidentessa e del suo clan. Tre gol ma anche tre pali, qualche miracolo di Viviano e compagni, Balotelli e Maicon che in area rimbambiscono gli avversari e poi se stessi. Punteggio bugiardo a duegiorni da Barcellona, unica analogia la maglia rossoblù. José Mourinho sempre più dentro la squadra, apre la mano e l’accarezza, la stringe e diventa un pugno. 

IL PAGELLONE

BOLOGNA
VIVIANO 5
Compie una prodezza su Balotelli. Cartellino a metà fra Bologna e Inter, ma non è difficile capire per chi fa il tifo.
RAGGI5
Corre, si sbatte ma non riesce neppure a superare la metà campo. L’immagine del Bologna.
PORTANOVA5
Soffre e soffre ancora. Gira su tutte le tre punte dell’Inter che lo ignorano. Al 12’ st subisce un numero di Eto’o che lo avvilisce.
BRITOS4
Mena con continuità. Ridicolo quando non intercetta il cross di Milito sul gol di Cambiasso.
LANNA5
Ringrazia Maicon che solo a tratti ricorda di essere vestito da calciatore.
VALIANI5
In mezzo a ballare. Colomba lo toglie quando anche i suoi occhi non reggono più (14’ st MUDINGAYI 4. Cicca un pallone al volo al limite dell’area interista).
GUANA5
Qualunque maglia abbia indossato l’ha sempre intrisa di sudore. Sponsorizzato dai migliori detersivi per la prova colore (40’ st ZENONI sv)
MINGAZZINI6
Evita la goleada anticipando Thiago Motta a un metro dalla porta.
ADAILTON6
Offre l’assist a Zalayeta e nient’altro, trotta per il campo.
ZALAYETA6
Solo il gol (25’ st OSVALDO sv)
DI VAIO5
La stagione magica era un’altra.
All.: COLOMBA 6. Si è incaricato di trascinare più gente al Dall’Ara appassionandola con il bel gioco. Ma ha precisato che inizia dalla prossima giornata. Temeva il carro armato Inter, tre gol e tre pali gli hanno dato ragione.
INTER
JULIO CESAR6
Sul gol non ha colpe. Poi il pallone non lo vede più.
MAICON6
Si ricorda all’improvviso che sta giocando, scende e dribbla mezza squadra, entra in area e dribbla i superstiti, poi si dimentica che sta giocando e s’incarta. Giallo sulla sua espulsione: il guardalinee Ayroldi gli dice «vai», lui gli risponde due volte «vai tu». Ayroldi capisce «fuck you», Rosetti lo espelle. Dialogo da manicomio, ma è normale, Mourinho dice che è tutto normale. Ma non si capisce se si stia riferendo al suo esterno di destra.
LUCIO6,5
Molto autoritario e questa volta non commette il solito svirgolone che mette tutti nei guai.
SAMUEL6
Ingiudicabile per l’inconsistenza degli avversari.
CHIVU6
Voto blindato, non fa niente di straordinario ma sembra in ripresa. A occhio e croce sarà un mesetto buono che non si spacca.
ZANETTI6,5
Gioca meglio e corre più di trent’anni fa.
CAMBIASSO7
Impartisce gratis lezioni in mezzo al campo e fa un gol divertente: lui, Britos e Viviano sembravano dentro un video-gioco.
THIAGO MOTTA8
Ha deciso la partita senza farlo capire. Assist di testa a Milito per il primo vantaggio. Alla mezz’ora la mette per Balotelli che si mette a scherzare con Viviani, poco dopo serve Stankovic per il tiro dei due pali. Elegante, versione tecnologica del centrocampista compassato che se perde un pallone la gente fa oooh.
STANKOVIC6,5
Colpisce due pali con un solo tiro, esce e applaude tutti (30’ st VIEIRA 6,5. Ce la mette tutta, non butta via un pallone e nel quarto d’ora che gioca non legna nessuno).
MILITO7
Ottavo gol in campionato, esce dai casini barcollante e felice con la palla al piede. Mourinho lo toglie nel finale perché martedì c’è il Barça e lo vuole lavato e stirato al meglio. (34’ st MANCINI sv)
BALOTELLI 7
Mourinho lo schiera dal primo minuto ed è la miglior risposta alle chiacchiere. Supermario risponde con il repertorio completo: scarta Viviano in area, lo mette a sedere e poi gli tira fra le braccia, si fa ammonire, e segna di testa il gol del vantaggio prima di uscire e zittire una parte di pubblico che si era esibito in cori razzisti. (1’ st ETO’O 7. La sua generosità si sta trasformando in concretezza, più si avvicina la data del Camp Nou e più il suo crapino luccica, sul suo assist traversa di Milito).
All.: MOURINHO 7. Cifre record a parte, si faccia avanti chi ci riprova con l’Inter che però gioca male.
Arbitro Rosetti 6. Un giallo a Balotelli e a Thiago Motta, e un rosso a Maicon. Nessuna sanzione dall’altra parte