Bambini più assistiti: parte oggi la Guardia medica pediatrica

Apre a Milano la Guardia medica dei bimbi. Un progetto sperimentale di Continuità assistenziale pediatrica annunciato dalla Asl del capoluogo lombardo, rivolto ai bambini da zero a 6 anni. Il servizio, al via oggi, sarà attivo dalle 20 alle 24 nei giorni feriali, e nelle fasce 8-12 e 15-19 nei giorni di sabato, domenica e festivi. Per contattare la Guardia medica dei piccoli bisogna chiamare il numero 02-34567, già attivo per la Guardia medica tradizionale. Dopo un colloquio telefonico, il pediatra valuterà la tipologia di intervento necessario: consulenza telefonica; invito presso l’ambulatorio di Continuità assistenziale pediatrica; visita domiciliare, se necessario; invio al Pronto soccorso nei casi più gravi. «Nell’espletamento delle visite - si legge in una nota dell’Asl di corso Italia - si terrà conto, oltre che degli aspetti clinici e dell’orario della chiamata, anche degli aspetti logistici, in modo da diminuire i tempi di attesa e aumentare il numero di visite effettuate, ottimizzando gli spostamenti per le visite domiciliari necessarie». Inoltre, «saranno definite procedure specifiche con i Pronto soccorso delle aziende ospedaliere cittadine, per la realizzazione di un canale preferenziale di accesso per i bambini inviati dal servizio dell’Asl», precisa l’azienda.
«Il fine - ha spiegato il direttore generale Walter Locatelli - è quello di assicurare, nell’ambito della Continuità assistenziale, un’assistenza qualificata e meglio orientata alla gestione delle problematiche in età pediatrica». Al momento, ricorda infatti l’Asl milanese, «la Continuità assistenziale, nelle ore in cui il medico di medicina generale e il pediatra di famiglia sono assenti, è svolta su tutto il territorio dai medici di Continuità assistenziale, che però nella gran maggioranza dei casi hanno competenze specifiche più orientate alla gestione delle patologie in età adulta che di quelle in età pediatrica». «Il potenziamento della Continuità assistenziale con un servizio pediatrico sul territorio - ha continuato Locatelli - prevede la possibilità di assicurare una migliore risposta ai bisogni e alle aspettative della popolazione mediante consulenza specialistica, visita ambulatoriale o al domicilio, per la gestione delle principali patologie in età pediatrica». Il dg dell’Asl di Milano ricorda anche l’impegno aziendale nel potenziare la Continuità assistenziale tradizionale: «Sempre a decorrere dal 7 giugno - ha aggiunto - saranno attivati nei giorni feriali, con orario 20-24, anche tre ambulatori di Continuità assistenziale» presso le postazioni cittadine Croce Verde Sempione (piazza Santorre di Santarosa 10), Intervol (via Gonin 3), Sos Lambrate (via Amadeo 78).