Bambini schiavi: arrestati tre Rom

Sfruttavano bambini in tenera età costringendoli all'accattonaggio ai caselli della tangenziale di Fuorigrotta e del Corso Malta, a Napoli. Tre persone di etnia Rom sono state arrestate dalla squadra mobile della questura del capoluogo partenopeo, con l'accusa di associazione a delinquere, finalizzata alla riduzione in schiavitù di minori. «Circa 200 uomini - ha detto il capo della sezione criminalità straniera della questura di Napoli Silvana Giusti - sono stati impegnati nelle indagini, con riprese video ai caselli, pedinamenti e sopralluoghi. Nelle prossime ore si procederà ad altri tre arresti».