Bambini sulla bilancia: alle elementari 2 su 10 in sovrappeso

Per promuovere sport e dieta sana fin dai banchi di scuola, Milano "misura" i suoi bimbi. Peso, altezza, indici di massa corporea e altri
parametri saranno valutati in un check-up gratuito offerto
a 3mila bambini

Per promuovere sport e dieta sana fin dai banchi di scuola, Milano «misura» i suoi bimbi. Peso, altezza, indici di massa corporea e altri parametri fisiologici saranno valutati in un check-up gratuito offerto a 3mila bambini. Il progetto è «Energia è vita», promosso dall’associazione sportiva Masseroni-Marchese e realizzato con il patrocinio e contributo dell’assessorato alla Salute del Comune. L’iniziativa partirà in autunno con i primi 400 iscritti al centro sportivo multifunzionale di via Madruzzo, vicino a piazzale Lotto, per poi proseguire secondo un piano triennale sui bambini milanesi.
I piccoli verranno sottoposti anche a un test innovativo per capire quanto uno stile di vita con o senza attività sportiva, e un intervento nutrizionale ad hoc, incida sulla reattività del ragazzo e sulla sua efficienza fisica e mentale. Lo sport aiuta a combattere i vari disturbi alimentari e le patologie correlate, spiega l’assessore milanese alla Salute, Gianpaolo Landi di Chiavenna. «Sette bambini su 10 che oggi sono in sovrappeso lo saranno anche da adulti - ricorda - il che significa diabete (causato nell’80% dei casi dall’obesità), tumori (30% dei casi), malattie cardiovascolari (25%) e un’aspettativa di vita inferiore mediamente di 10 anni». Non solo: «Alimentarsi in modo adeguato, bilanciato e corretto vuol dire combattere sovrappeso, obesità e disturbi dell’alimentazione (anoressia, bulimia), che non sono problemi di natura estetica ma una vera e propria malattia» ha ricordato l’assessore. In questi mesi l’assessorato alla Salute ha svolto una ricerca su 9 scuole elementari della città, il 20 per cento degli scolari è risultato sovrappeso o addirittura obeso: su 2.459 bambini fra i 6 e gli 11 anni, 1.782 sono normopeso, 416 in sovrappeso, 144 obesi e 117 sottopeso.