Bambini in tram per studiare la storia di Milano

Tutti in carrozza. Bando ai mugugni da pendolare rattristato. A bordo solo sorrisi ed emozione. C’è un giorno in cui i tram milanesi viaggiano «a passo d’uomo» senza far arrabbiare nessuno. Anzi la velocità sarà una virtù a misura di bimbo. Da giovedì prossimo e fino al 6 settembre c’è una corsa da non perdere che parte da Piazza Castello ( 16.30 e 17.30, prenotazioni tel.02 45487400, gratis). L’occasione è riservata ai bimbi dai 5 anni in su e ai loro genitori. Un tram colorato sarà pronto a partire per svelare i segreti della città. Tirate a lucido, oliate a dovere, come cicerone d’eccezione, sono state scelte le carrozze storiche, quelle del 1929. L’iniziativa «ScopriMi con Tramissimo», porta la firma dell’assessorato al Turismo, Marketing territoriale, Identità e dell’associazione culturale Opera d’arte. Due i percorsi pensati per i curiosi passeggeri : «La città a portata di... vista» e «Riscopriamo i Navigli». Il primo itinerario ricalca la rotta classica dei tram turistici, lungo la cerchia dei bastioni e ritorno. Il secondo percorso punta decisamente verso Sud per correre vicino ai corsi d’acqua di Milano. «Il procedere del tram con i suoi ritmi lenti - ha spiegato l’assessore Massimiliano Orsatti - permette di vivere la metropoli in modo più coinvolgente e intenso». I due percorsi, studiati per i piccoli occhi dei bimbi aiuteranno i baby passeggeri a orientarsi nella grande città, comparando il centro storico con le zone in cui abitano, confrontandosi in maniera nuova e curiosa con la storia, i monumenti e scorci spesso inaspettati.
\