Bambino romeno a scuola con pistola

Ieri mattina è andato a scuola, in un istituto elementare di Palestrina, vicino Roma, portando con sè una pistola ed un proiettile. Poi nel bagno li aveva fatti vedere ai suoi compagni. Adesso il bambino romeno di 10 anni protagonista della vicenda è stato affidato ai servizi sociali mentre il padre, la sua convivente ed un altro connazionale sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di detenzione abusiva di armi da fuoco. I carabinieri sono stati avvisati dal maestro del bambino che
si era insospettito.