Da bambino soldato a «guerriero» di pace

Tra gli scaffali della narrativa globale, segnaliamo il libro fresco di stampa «Non calpestate le farfalle», un ritratto lucido e toccante della Cambogia di ieri e di oggi. È il racconto di Aki Ra, che da bambino soldato diventa un guerriero di pace.
Nato in un villaggio della Cambogia settentrionale occupato dai Khmer rossi di Pol Pot, orfano fina dalla più tenera età, viene educato dai soldati del dittatore per diventare un bambino guerriero. Fino al 1991, quando il trattato di disarmo e l’arrivo dell’Onu nei territori asiatici segnano per il giovane l’inizio di una nuova vita.
«Non calpestate le farfalle» di Aki Ra con Anais Ginori. Sperling & Kupfer. Pagg. 205; 17.50 euro.