Bambole e 007 Sono i ragazzi di tutti i colori

La nuova collezione Silvian Heach Dolls trae ispirazione dai suggestivi scenari di alcuni celebri dipinti per raccontare una fiaba contemporanea, sospesa tra arte e moda. Lane calde, con frange come stalattiti, contrastano la freddezza del paesaggio e dei suoi colori: dal classico panna e beige alle diverse tonalità dei grigi e celesti fino al blu notte che si schiarisce con lo sfavillio dei cristalli, oro e argento. Quadri, merletti, micro stampe si mescolano creando un nuovo e ironico personaggio di fantasia: Cherry Dolls che - assieme a volpi e funghetti - anima capi dai tessuti armaturati come il sale e pepe, lo spigato, il madras o la lana bouclè. Applicazioni in feltro disegnano gli elementi del bosco. La maglieria, utilizzata su salopette, blazer e leggings racconta una moderna estetica pastorale.
Altro tema chiave della collezione è il mondo della danza, in un'ambientazione che ricorda le ballerine di Degas, fra tratteggi di colori densi: il porpora cardinale, smorzato dai rosa o dai grigi più delicati. Le forme si fanno morbide, con capi in maglia stampati a fiori all-over, gonne in tulle multistrato e grafiche dal gusto rock. Borchie sdrammatizzano gli outfits più bon-ton. La delicatezza di stampe paisley su seta contrasta con il tartan. Le intramontabili tonalità del rosso, del panna e del nero introducono l'ultimo tema della collezione, ispirato alle giovani aristocratiche dei quadri di Renoir, ad un elegante ricevimento serale. Tessuti ricercati, linee voluminose e lavorazioni da cerimonia. Abiti in taffetà si accompagnano a una serie di capi assolutamente originali che giocano sul mix di tessuti: così la felpa, rivisitata in chiave chic, in velluto e lana bouclè. Abitini neri e gonne a palloncino celebrano uno stile deliziosamente anni '50.
Riguardo ai maschi invece sarà il Gruppo Arav, azienda cui fanno capo i fashion brands di successo Silvian Heach e Silvian Heach Kids, a produrre e distribuire in licenza la prima linea bambino di Aston Martin, il marchio inglese di automobili celebre per aver firmato l'iconica auto di James Bond. Uno dei simboli indiscussi del luxury britannico debutta nell'universo kidswear scegliendo di affidarsi ad un partner italiano. Il Gruppo Arav tradurrà il lifestyle Aston Martin secondo la formula di successo che ha fatto la fortuna dei propri marchi: qualità, eleganza, spirito sportivo e una strategica attenzione al prezzo. La collezione si posizionerà su una fascia medio-alta ma accessibile, con un range che oscillerà tra i 30 e i 150 euro.