Banca Carige Sanguinetto: interessati ma per il momento non ne abbiamo bisogno

Uno dei primi commenti positivi ai Tremonti bond è venuto dal direttore generale di Banca Carige, Alfredo Sanguinetto (nella foto): «Noi non ne avremmo bisogno, ma perché no? Potremmo richiederli per non perdere il nostro vantaggio competitivo verso altri istituti». In una giornata difficile per le banche, un motivo di auspicio è venuto proprio da Banca Carige, che ha lanciato ContoConto.it, il nuovo conto di deposito on line, ad alta remunerazione e sicurezza; i risparmi stanno già affluendo copiosi in questi primi giorni di lancio del nuovo prodotto. Il tasso lordo è stato fissato al 4,5%, con la capitalizzazione degli interessi ogni sei mesi. L’obiettivo dell’iniziativa è di raggiungere 25-30mila correntisti all’anno. Nel momento nero per le banche, una nota rassicurante è venuta dai vertici dell’istituto ligure: «Chiudiamo l’esercizio 2008 molto patrimonializzati e possiamo confermare il dividendo, naturalmente in contanti. Abbiamo le spalle larghe e crediamo ci sia spazio per crescere ulteriormente».