Banca Cr Firenze e Bnp vanno verso l’arbitrato

È scaduta ieri, come previsto dal patto, la possibilità per Banca Cr Firenze e Bnp Paribas di raggiungere un accordo su Findomestic, l’azienda leader nel credito al consumo controllata al 50% dai due soci. Da oggi i francesi potrebbero esercitare l’opzione call sull’1% del capitale e prendere la maggioranza della società. L’eventualità non sembra però probabile. Banca Cr Firenze potrebbe contestare l’opzione call sull’1% e chiedere un arbitrato che potrebbe andare per le lunghe. Il patto, tra l’altro, prevede 30 giorni di tempo, da oggi, per trovare una soluzione. Questa sembra la strada più probabile.