Banca d’Inghilterra Londra non aspetta e fa scendere all’1% il costo del denaro

Se la Bce temporeggia, la Banca d’Inghilterra non aspetta e taglia i tassi dello 0,50% portandoli all’1%, il minimo storico. La decisione era ampiamente prevista dal mercato. Da ottobre scorso, l’istituto centrale britannico ha abbassato di quattro punti percentuali il costo del denaro. Il nuovo taglio è stato motivato con il peggioramento delle condizioni del mercato del credito e dell’economia, sottolineando che ci sono «rischi considerevoli» che l’inflazione scenda troppo rapidamente sotto l’obiettivo del 2%.