Banca Etruria sceglie Findomestic per il credito al consumo

L'intesa, che ha una durata di 5 anni, sarà operativa da dicembre

La Popolare dell'Etruria si allea con Findomestic ne credito al consumo. L'accordo permetterà a Findomestic di veicolare prodotti finanziari, in particolare prestiti personali e carte revolving, attraverso la rete di 200 sportelli dell'istituto di credito aretino. Banca Etruria a sua volta potrà potenziare e diversificare il servizio per clientela retail. La collaborazione, che ha durata quinquennale, sarà operativa dal prossimo mese per poi andare a regime entro gennaio 2012.
«Siamo molto orgogliosi di presentare questa collaborazione - afferma l'amministratore delegato di Findomestic Banca, Chiaffredo Salomone - perché consolida gli sforzi che stiamo facendo nello sviluppare il canale bancario di distribuzione. Un impegno assolutamente strategico per il rafforzamento della nostra presenza sul mercato». Per il direttore generale di Banca Etruria Luca Bronchi «con questo accordo miglioriamo l'offerta alla clientela privata, con effetti positivi sulla vivacità commerciale della rete distributiva».
Banca Etruria è un istituto di credito popolare con base azionaria di circa 64mila soci fondato nel 1882 ad Arezzo. La Banca concentra la propria rete nell'Italia Centrale (Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo, Molise, Emilia-Romagna) ma è presente anche in Lombardia e Veneto.