Banca Finnat triplica

La Borsa di Londra fa sorridere Banca Finnat. L’istituto controllato dalla famiglia Nattino, infatti, vedrà triplicato l’utile del 2007 grazie alla partecipazione nel London stock exchange (Lse) ricevuta in concambio per la fusione con Borsa spa nella quale aveva una partecipazione storica del 6,2%. La quota del Lse lo scorso ottobre è stata iscritta in bilancio a 117 milioni, tenendo conto del cambio della sterlina e la plusvalenza, al lordo degli oneri tributari, è di 68 milioni.