Banca Intesa, Opa in Serbia su Delta

Banca Intesa ha lanciato un’Opa da 333 milioni sul 90% più un’azione del capitale sociale votante di Delta Banka, la seconda banca di Serbia e Montenegro. Il prezzo dell’offerta corrisponde a una valutazione di 370 milioni di euro per il 100% del capitale. L’istituto guidato da Corrado Passera aveva già firmato il contratto di compravendita a febbraio. L’Opa è scattata dopo aver ottenuto le necessarie autorizzazioni in Serbia e in Italia. L’acquisizione è prevista per la metà di agosto. L’istituto di credito serbo, alla fine dell’anno scorso, aveva un totale attivo di 691 milioni di euro. La raccolta con la clientela a dicembre 2004 era stata pari a 553 milioni, mentre gli impieghi sono stati di 332 milioni. L’utile netto comunicato nel 2004 è stato di 22 milioni di euro.