BANCASSURANCE

Cattolica esce da Banca di Cividale incassando 20,7 milioni (un milione circa la plusvalenza lorda). I rapporti di partnership nella bancassicurazione proseguiranno sino a fine 2007, ma l’addio al capitale annunciato ieri appare un’altra tappa nel percorso di ristrutturazione di Cattolica. Visto fallire l’annunciato matrimonio con Banca Popolare di Verona, la compagnia guidata da Ezio Paolo Reggia è impegnata nella stesura del nuovo piano industriale. Serrando sempre più l’asse, anche in vista di future acquisizioni comuni, con gli alleati di Mapfre. Il gruppo spagnolo con cui nei giorni scorsi Cattolica ha creato una joint venture per il settore auto.