Banche aperte al sabato Per regalare l’arte

In banca di sabato. E senza bisogno di fare la coda allo sportello o pensare alla rata del mutuo. Le banche invitano piuttosto tutti i genovesi nei loro salotti buoni, in quelle stanze che pochi conoscono e dove solitamente non vengono neppure ricevuti i clienti migliori. Domani si ripete però l’«Invito a Palazzo», nona edizione di un appuntamento che l’Associazione delle banche italiane rilancia per aprire le sedi storiche dei grandi istituti di credito e farli conoscere, insieme ai tesori che racchiudono, al grande pubblico.
A Genova saranno cinque le sedi aperte nelle quali verranno organizzate visite gratuite e guidate in italiano e in inglese dalle 10 alle 19.
L’ex Chiesa di Santa Sabina, è oggi un palazzo di proprietà della Banca Carige in piazza S. Sabina, 6. La composizione planimetrica è costituita da un corpo pluripiano di servizi che si affaccia su un ampio salone che nella maggiore campata centrale si sagoma ad arco ribassato al fine di offrire intera la visione dell’abside centrale sin dalla sua soglia. Da vedere anche la preziosissima pala d’altare la «Santissima Incarnazione» di Bernardo Strozzi.
Palazzo Pallavicini Cambiaso, verrà aperto dalla UniCredit Banca in via Garibaldi, 1. Altrimenti chiamato palazzo Agostino Pallavicini, è un edificio inserito il 13 luglio del 2006 nella lista tra i 42 palazzi di Genova divenuti Patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Originariamente costruito su progetto di Bernardino Cantone a partire dal 1558, per conto di Agostino Pallavicini, passò in proprietà alla famiglia Cambiaso.
Palazzo Spinola dei Marmi, in piazza Fontane Marose 6, appartiene al Banco di Sardegna. Deve il proprio nome alla famiglia di origine viscontile degli Spinola, noti banchieri genovesi. Alla fine del Settecento il Palazzo era sede della Legazione di Francia. Nel 1796 vi soggiornò Giuseppina, moglie di Napoleone Bonaparte. Nei saloni della Legazione si svolsero i preparativi della sommossa che, nel maggio 1797, segnò la nascita della Repubblica Ligure.
Palazzo Spinola Gambaro, è la sede del Banco di Chiavari e della Riviera Ligure in via Garibaldi 2. Il Palazzo sorge in una delle più belle vie del centro storico di Genova, l’illustre Strada Nuova ora via Garibaldi, di fianco ad alcuni tra i più splendidi palazzi costruiti attorno alla metà del ‘500, in puro stile rinascimentale.
Sede Centrale della Banca Carige in via Cassa di Risparmio 15.
Nei locali del palazzo della sede genovese è possibile ammirare, insieme ad un suggestivo panorama del centro storico della città, le raccolte d’arte che Banca Carige ha costituito nel corso degli anni, con acquisti da importanti collezioni private, privilegiando l’arte ligure e genovese in particolare.