Banche, stress test: i cinque istituti italiani hanno passato la prova

Unicredit, Intesa Sanpaolo, Mps, Banco popolare e Ubi banca hanno passato la prova per valutare la resistenza degli istituti di credito in caso di scenari economici negativi<br />

Milano - Le cinque banche italiane coinvolte negli stress test europei hanno superato l’esame. Unicredit, Intesa Sanpaolo, Mps, Banco popolare e Ubi banca hanno passato la prova per valutare la resistenza degli istituti di credito in caso di scenari economici negativi. Per superare il test la soglia minima del "Core tier 1" (il coefficiente relativo al patrimonio di migliore qualità) è stata fissata al 5%, ma per i primi cinque gruppi italiani - secondo il bollettino economico della Banca d’Italia - con le ricapitalizzazioni il Core tier 1 è salito ormai a circa 8,6%. Gli stress test sono stati condotti dall’Autorità bancaria europea (Eba) su 90 banche europee, rappresentanti il 65% dell’intero settore creditizio continentale.