Banche in tensione

Avvio in tono minore nelle Borse internazionali, mentre Tokio è rimasta chiusa. L’unica novità di rilievo l’ulteriore escalation dell’indice Dow Jones a New York, giunto vicino a quota 14000. A tenere desto l’interesse dei mercati le notizie di acquisizioni e scalate: Verizon ha fatto un balzo fino al 9%, dopo che Vodafone si è detta interessata ad acquistare l’azienda Usa. Bene United Technologies (più 2,4%) e Coca-Cola (più 2%). In Europa di attualità la scalata ad Abm Amro, con il titolo che sale del 3%; ma in tensione le banche del risiko, con Barclays (più 2%) e Rbs dell’1,3%. Minerari sempre in corsa, con l’eccezione di Lonmin, che a Londra perde quasi l’8%, per le peggiorate previsioni del mercato del platino. Bene i titoli dell’auto che a Francoforte crescono intorno all’1 per cento.