Con banche tratta linea da 1,4 miliardi

Telco, la cassaforte che custodisce il pacchetto di Telecom Italia di Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Generali e Telefonica, «sta negoziando con primari istituti bancari la concessione di linee di credito per massimi 1,4 miliardi di euro, destinati a ridurre proporzionalmente gli impegni dei soci» rispetto al previsto prestito obbligazionario da 2,6 miliardi massimi. Telco ha perfezionato ieri l’acquisto da parte di Sintonia delle proprie azioni in Telecom Italia con l’acquisto da parte della stessa Teleco della quota detenuta dai Benetton pari all’8,39% del capitale.