Banco Alimentare dal Pirellone 2 milioni di euro

Regione Lombardia ha approvato all’unanimità una legge che prevede uno stanziamento di 2.100.000 euro per il periodo 2007-09, con l’obiettivo di sostenere le 906 associazioni lombarde convenzionate con il Banco Alimentare.
La Fondazione Banco Alimentare, opera fondata dal cavalier Fossati e da Don Giussani, assiste 130.000 persone attraverso il recupero delle eccedenze alimentari e la ridistribuzione delle stesse a Enti che operano a sostegno di persone in stato di bisogno lavorando soprattutto con industrie, grande distribuzione organizzata e ristorazione collettiva.
Don Mauro Inzoli, presidente della Fondazione Banco Alimentare, ringrazia il Consiglio Regionale e la Giunta «per la capacità di guardare al bisogno dell’uomo oltre ogni possibile divergenza di natura sociale, culturale e politica».