Banco di Desio, arrestato bandito

È stato arrestato ieri mattina dalla squadra mobile, dopo una notte di ricerche, il rapinatore coautore del tentativo di rapina al Banco di Desio di via Faruffini e fuggito con le manette a un polso dopo una colluttazione con uno dei due agenti della prima volante giunta sul posto. Mentre uno dei due balordi entrati in banca lunedì mattina era stato arrestato subito, infatti, il suo complice - Luigi Mosiello, 26 anni, già noto alle forze dell'ordine - era riuscito a scappare, grazie anche all’aiuto di un terzo complice, il palo, che lo aspettava poco lontano in auto. Al momento della cattura, ieri mattina, Mosiello ha tentato ancora una volta di fuggire scappando sui tetti dello stabile di Quarto Oggiaro, dov’è stato individuato. Recuperata anche la manetta: è stata trovata nel sacco della spazzatura dell'abitazione della fidanzata.