Bancomat clonati: due bulgari finiscono in manette

Con due differenti azioni i carabinieri hanno arrestato in flagranza due bulgari mentre facevano prelievi ai bancomat di Milano con carte di credito clonate, per un totale di 51.800 euro.I due arrestati sono Dimitar Chobanov e Ivan Vasilev: il primo era ricercato da diverso tempo ed è stato bloccato dai carabinieri della Stazione Barona che l’hanno trovato in possesso di 1500 euro e 36 carte di credito clonate con relativi codici Pin, mentre il secondo è stato fermato in zona Porta Romana grazie alla segnalazione del direttore d’agenzia, insospettito dall’atteggiamento dell’uomo che indugiava da diversi minuti al bancomat, ed è stato trovato in possesso di una carta clonata e di 1800 euro.