La band milanese all’Alcatraz

, band italiana attiva ormai da più di una decina d'anni che solo ora trova la vera affermazione anche in patria, dopo essere diventata celebre negli Stati Uniti.
I Lacuna Coil hanno recentemente pubblicato il loro quarto album, Karmacode, disco attesissimo dopo il successo inaspettato del precedente Comalies che, grazie al singolo Heaven's A Lie, aveva portato la band meneghina ad una esposizione fortissima fuori dai circuiti alternativi. Un successo che è frutto di un lavoro durissimo che ha portato il sestetto (Cristina Scabbia e Andrea Ferro alle voci, Marco Biazzi e Cristiano Migliore alle chitarre, Marco Zelati al basso e Cristiano Mozzati alla batteria) ad esibirsi sui palchi più importanti del mondo con consensi unanimi e una grossa attenzione dei media.
L'attenzione dei media verso i Lacuna Coil ha comunque raggiunto il suo apice quando il mensile inglese Kerrang! ha eletto Cristina Scabbia cantante più sexy dell'intero rock mondiale e successivamente l'americano Revolver ne ha seguito le tracce, mentre anche Penthouse (il mensile per soli uomini) ha cercato di averla per un servizio, lei ha accetta ma a patto che si parlasse della musica dei Lacuna Coil. La band si esibisce domani all'Alcatraz dalle 21: ingresso 20 euro.
\