La «banda del buco» passa dal tetto alla cella

Va buca, stavolta, alla banda del buco. Il colpo sembrava studiato nei particolari, ma il lieto fine dell’ultima pagina è stato cambiato dai carabinieri. Per evitare di fare scattare l’allarme del negozio «Longo Sport», in via Jori a Rivarolo, due ladri sono infatti saliti sul tetto e hanno fatto un buco, convinti che ogni sistema anti-intrusione fosse collegato soltanto alle porte. Ma l’allarme collegato alla caserma dei carabinieri è scattato lo stesso, facendo intervenire i militari. Sono stati arrestati così due romeni di 19 anni sorpresi nel negozio. Per loro è scattata l’accusa di tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, perché i due ragazzi, all’arrivo dei carabinieri, sono scappati senza tentare di portare via refurtiva e solo dopo un’inseguimento sono stati bloccati.