Bandiera e un inno lombardo

Tecnici delle Regioni e della Camera dei deputati riuniti intorno allo stesso tavolo per definire le competenze di ogni ente, senza sovrapposizioni. È partito ieri il lavoro della Commissione nazionale sul titolo V, voluta dalla Conferenza dei presidenti delle assemblee legislative. «Abbiamo scelto di impegnarci nello studio e nell'approfondimento dell'armonizzazione delle leggi - spiega il presidente Enzo Lucchini (Forza Italia) -. Nostro obiettivo è verificare che l'armonizzazione sia pratica e non solo un annuncio».
Entro sei mesi verrà approvata una bozza di Statuto da presentare al Consiglio regionale. Nelle prossime settimane si procederà con l'analisi delle proposte presentate dai vari gruppi politici: finora Radicali, Margherita e Lega Nord.
Particolare la richiesta avanzata dal Carroccio: dare alla Lombardia un inno regionale, una bandiera e una festa ufficiale, da celebrare il 7 aprile, anniversario del giuramento di Pontida in cui i comuni italiani nel 1167 si coalizzarono contro Federico Barbarossa.
«Ogni contributo è benvenuto - commenta il presidente della (...)