Una bandiera vivente firmata da Armani

Giorgio Armani non deve averla digerita molto bene: lui che «veste Armani» in ogni ora della sua giornata e in ogni giornata della sua vita, è dovuto sfilare per 400 metri da tedoforo nella milanese via Montenapoleone con la divisa dei tedofori «decisamente brutta, un po’ troppo messicana». Ma si rifarà il 10 febbraio all’inaugurazione di Torino 2006 quando 30 atleti famosi (ma non quelli che saranno in gara) e una star nostrana (smentito che si tratti di Sophia Loren, ma siamo a quei livelli) diventeranno in mezzo al campo la bandiera italiana: una bandiera, naturalmente, disegnata da Armani.