Bangladesh, si rovescia un traghetto: dispersi

Un traghetto con a bordo
oltre 150 persone si è capovolto in un fiume nel Kirtonkhol dopo essersi scontrato con una nave cargo. Ancora alcune decine di
dispersi, una ottantina di passeggeri sono già stati messi in salvo

Dhaka -  Un traghetto con a bordo oltre 150 persone si è capovolto questa mattina in un fiume del Bangladesh dopo essersi scontrato con una nave cargo. L’incidente è avvenuto nel Kirtonkhola, nel distretto meridionale di Barisal, circa 170 chilometri dalla capitale Dhaka. Per ora il bilancio delle vittime è di un morto, mentre una cinquantina di passeggeri sono già stati messi in salvo. La polizia locale ha precisato che numerosi passeggeri del traghetto naufragato sono riusciti a raggiungere la riva a nuoto. L’imbarcazione cargo coinvolta nella collisione è stata sequestrata.

Al lavoro per recuperare i dispersi "Dodici corpi sono stati recuperati, ma dozzine di altri sono ancora dispersi", hanno riferito fonti della polizia. I soccorritori hanno recuperato le vittime sulla parte parzialmente riemersa del traghetto e nelle acque del fiume Kirtonkhola. I funzionari hanno detto che circa 80 passeggeri si sono salvati, anche se oltre una dozzina necessita di cure ospedaliere. Un residente della zona ha dichiarato che è difficile stabilire l’entità del disastro perché, come succede spesso in Bangladesh, non c’è una vera e propria lista dei passeggeri.

Una disgrazia frequente Collisioni e naufragi sono frequenti nel Bangladesh, che conta 150 milioni d’abitanti e dove il traghetto è un mezzo di trasporto comune nel delta dove si incontrano il Gange e il Brahmaputra, due dei più grandi fiumi del mondo.