Con Bankimprese più dialogo credito-aziende

Confedilizia ha sottoscritto il Protocollo di intesa con il quale - su iniziativa di Abi (Associazione bancaria italiana) e Confindustria - è stato costituito l’Osservatorio permanente sui rapporti banche e imprese (Bankimprese), del quale quindi fa parte integrante. Confedilizia, com’è noto, stipula da sempre - con i sindacati competenti - il Ccnl di settore, che interessa anche le imprese del ramo.
Obiettivo di Bankimprese è migliorare il dialogo tra il mondo del credito e quello delle imprese, attraverso - fra l’altro - ricerche, studi e analisi finalizzati ad approfondire, anche su base geografica e settoriale, le problematiche legate sia alla domanda che all’offerta di credito. Oltre ad Abi e Confindustria, dell’Osservatorio fanno parte le più importanti organizzazioni del mondo produttivo: Asso Confidi Italia, Casartigiani, Cna, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, Confederazione Italiana Agricoltori, Confesercenti e Legacoop.
L’Osservatorio - che ha un proprio sito internet (www.bankimprese.it), nel quale viene dato conto di tutta l’attività che viene svolta - produce periodicamente rapporti che contengono informazioni relative ai finanziamenti per ogni segmento di mercato (agricoltura, artigianato, commercio, industria) e, nell’ambito dei vari comparti, l’ammontare dei finanziamenti alle piccole e medie imprese. Tra le altre informazioni disponibili ci sono la suddivisione per durata e aree geografiche dei finanziamenti, il rapporto tra finanziamenti accordati e utilizzati, il credito agevolato, le sofferenze e alcuni dati sui tassi di interesse e le garanzie richieste nei diversi settori.
Bankimprese ha anche il compito di approfondire ed esaminare i temi all’ordine del giorno del rapporto tra imprese bancarie e imprese degli altri settori produttivi, come ad esempio Basilea 2, il multiaffidamento, il credito agevolato, le garanzie, il ruolo dei Confidi e il Mezzogiorno.
Le imprese interessate possono attingere maggiori notizie presso la Segreteria generale della Confedilizia.
*presidente Confedilizia