Bankitalia, Ignazio Visco è il nuovo governatore

Ignazio Visco, è questo il nome che sarà proposto al Consiglio Superiore per la nomina a Governatore della Banca d’Italia. Berlusconi ha inviato una lettera al dottor Paolo Blasi, componente anziano del Consiglio superiore della Banca d'Italia, sostenendo la sua candidatura

Roma - È Ignazio Visco il nome che sarà proposto al Consiglio Superiore per la nomina a Governatore della Banca d’Italia. È quanto si apprende da fonti di governo.

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi ha inviato una lettera al dottor Paolo Blasi, componente anziano del Consiglio superiore della Banca d'Italia, con la richiesta di sottoporre al parere del Consiglio stesso la designazione del dottor Ignazio Visco a Governatore della Banca d'Italia. Contestualmente, il presidente del Consiglio ha informato il Governatore Draghi. Il dottor Visco è attualmente vice direttore della Banca d'Italia. Lo riferisce una nota di palazzo Chigi. 

"Una scelta valida". Così autorevoli fonti del Consiglio Superiore di Bankitalia commentano la designazione di Ignazio Visco a Governatore della Banca d’Italia. Fonti che precisano comunque che il Consiglio "non può esprimersi ufficialmente prima di aver visto la lettera del presidente del Consiglio".

"Noi avevamo puntato su un altro". Così Umberto Bossi, lasciando la Camera, commenta la scelta di Ignazio Visco a governatore di Bankitalia. E alla domanda se sia stato il Presidente della Repubblica a imporre una soluzione interna ha risposto: "Napolitano è stato presente".

Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, esprime "apprezzamento" per la scelta di Ignazio Visco a governatore della Banca d’Italia che "corrisponde pienamente ai criteri che avevamo avanzato nelle settimane scorse di autorevolezza e autonomia della scelta". "Resta comunque il disagio per una incapacità di Berlusconi a decidere che ha messo in discredito l’Italia e in imbarazzo tante autorevoli personalità", aggiunge il leader democratico.