Bankitalia multa consiglio e sindaci

Popolare Milano

Non solo un esplicito invito a cambiare lo statuto: per Bpm l’esito dell’ispezione di Bankitalia si è tradotta in una sanzione amministrativa per cda e collegio sindacale. Secondo Radiocor la Vigilanza avrebbe deciso sulla base di 12 dei 20 rilievi sollevati nell’ispezione, a partire dagli appunti su temi come la mancata tempestività nelle comunicazioni, il merito del controllo creditizio e la gestione delle risorse umane che secondo l’Authority dovrebbe essere meno influenzata dall’Associazione dei dipendenti-soci. Intanto il 24 luglio si riunirà il cda per nominare il nuovo direttore generale, dopo le dimissioni di Fabrizio Viola, che saranno effettive da fine mese.