Al Bano lascia l’isola: «Voglio i miei bimbi»

Rivela alla Ventura: «Da giorni il mio cervello ha un tarlo, devo stare con loro»

da Roma

Al Bano Carrisi torna in Italia. Il cantante ha chiesto e ottenuto di uscire dall'isola dei Famosi e rientrare dall'isola di Samanà, «per il dovere di stare in questo momento con i miei bambini», riferendosi al fallimento della vita privata con la compagna Loredana Lecciso che una settimana fa l'ha lasciato a mezzo stampa.
Al Bano sarebbe dovuto rimanere sull'isola, avendo ottenuto il 51% dei favori del pubblico nel televoto che l'ha visto al confronto in nomination con il giovane Emanuele Casella. Però, con un colpo di scena degno di un feuilleton tardoromantico (o di una soap di successo) Al Bano ha chiesto di poter regalare la sua vittoria al giovane modello fidanzato di Amanda Lear.
Un gesto nobile e forse un po’ tardivo, che fa seguito al Tapiro recapitatogli via elicottero da «Striscia». In effetti si tratta del primo vip piantato in asso dalla sua donna durante un reality. Trovata originale, arrivata a mezzo stampa (lettera aperta della Lecciso pubblicata da «Gente»). Trovata che decine di starlettes o di palestrati avrebbero voluto pensare per farsi un po’ di pubblicità. Invece l’idea è venuta a Loredana, straordinaria professionista del nulla, ideatrice involontaria (involontaria?) di plot per la televisione più trash, quindi più vista dal pubblico.
Coinvolto, travolto, finalmente distolto. Al Bano se ne va, lascia l’isola dei Famosi, abbandona i suoi partners, che senza la di lui saggezza rimarranno lì col sedere sulla spiaggia, senza consigli e senza un facile bersaglio. Soli, privi di genio musicale e di senso del drammatico. Avevano per le mani un saggiomediatico, gli tocca Idris, juventino dal pensiero faticoso e dalle ginocchia incriccate.
Al Bano lascia l’Isola, siamo tutti un po’ più poveri sul divano del dopocena. Se ne va con motivazioni forti, alle sue parole manca soltanto la musica di Leoncavallo.
«Mi dispiace lasciare un'opera incompiuta», ha detto ieri sera in diretta Al Bano a Simona Ventura, facendo schizzare l’audience di un programma che da solo conquista l’aurea medietà.
«Non è mia abitudine - ha concluso il cantante prima di dire adieu -, anche perché qui avevo la possibilità di dimostrare quello che sono. Ma da giorni il mio cervello ha un tarlo e non è questa la giusta condizione per continuare il gioco. Ho il dovere come padre di rientrare».