Barça molle Eto’o stende il Villarreal

Proprio loro, Barcellona e Villarreal, di fronte nella 33ª giornata della Liga spagnola. Al Camp Nou davanti a circa novantamila spettatori ecco la capolista che trova il sorprendente Villarreal di Champions: la prossima avversaria del Milan contro la bestia nera dell’Inter. C’è un po’ di Italia nella notte catalana. Proprio in vista della partita di martedì col Milan, Rijkaard non convoca Ronaldinho perché recuperi il risentimento muscolare patito contro il Santander. Ma se il Barça non ha il suo gioiello, c’è Eto’o che cerca di non farlo rimpiangere. Primo tempo di poche emozioni, se non fosse proprio per Eto’o che al 10’ si veste da Ronaldinho e sigla il vantaggio mentre i tifosi assistono alla moria degli attaccanti blaugrana (fuori Ezquerro e Larsson per infortunio). Ci vuole Cesar Arzo a far uscire fuori il Villarreal, splendida la sua rovesciata al 31’ e grande risposta di Valdes. Così fino all’intervallo gli ospiti si fanno più incisivi ma non brillano, anzi Guillermo Franco al 34’ fallisce il pareggio solo davanti al portiere. Nella ripresa c’è solo il Barcellona, doppio errore di Deco (48’ e 53’) e poi ci pensa Maxi Lopez a mancare il raddoppio al 65’. Il Villarreal cerca dei contropiede inefficaci e il Barcellona resta spento e poco incisivo fino alla fine. Con un Barça così i milanisti potrebbero stare tranquilli, ma nelle maniche di Rijkaard c’è sempre Ronaldinho.