Il Barça umilia il Bayern, Chelsea re ad Anfield

I catalani stendono i tedeschi: 4-0 già a fine primo tempo. Al Camp Nou non c'è partita. Un piede nei quarti anche per i <em>blues</em>: dominatori in trasferta per 3-1

Barcellona - Nessuno poteva immaginare un punteggio di queste dimensioni, il Bayern veniva da due pessimi risultati ma ieri sera al Nou Camp ha mostrato una fragilità sconosciuta alle squadre tedesche. Messi e compagni sono sempre entrati nell’area bavarese con una disinvoltura allarmante per la squadra di Klinsmann. Al 12’ era già 2-0 e altre due reti mancate di un soffio, al termine del primo tempo 4-0. Incontenibile Messi, maestoso Henry che nell’azione del terzo gol stacca di un paio di metri Oddo in corsa con lui sulla fascia, e centra per Messi in scivolata vincente. Ritorno a Monaco che non concede incertezze.

Un grande Chelsea ridimensiona il Liverpool nel quarto tutto inglese, Torres dopo sei minuti lo porta in vantaggio, poi la grandinata dei Blues trascinati dalla serata magica di Ivanovic, una doppietta e Anfield ammutolito. Poco prima del raddoppio, Drogba vedeva respinta sulla riga di porta da Carragher una rete che stava largamente meritando e rimandata solo di pochi minuti. Su azione imperiosa dei londinesi era proprio l’ivoriano che in scivolata insaccava il 3-1 che mette il Liverpool in una situazione praticamente disperata.