Baracca in fiamme: bimbo rom ustionato

Un bimbo nomade di 20 mesi è stato ricoverato in gravi condizioni con ustioni alla testa, gambe e braccia provocate dalle fiamme che hanno avvolto la baracca nella quale vive con i genitori nel campo di via dell’Imbarco, nella zona del Torrino. I genitori si sono presentati al pronto soccorso del San camillo con il bimbo tra le braccia e il piccolo è stato subito ricoverato nel reparto grandi ustionati. Dopo un sopralluogo nella baracca, sembra che a originare le fiamme possa esser stata una candela dimenticata accesa.