Baraccopoli abusive, ruspe in azione

Sgomberate e poi demolite 15 baracche sulla Tiburtina, in zona Settecamini. Un’operazione condotta dai carabinieri e dagli agenti della polizia municipale dell’VIII Gruppo. All’interno delle baracche vivevano alcuni romeni, 10 dei quali sono stati presi in consegna dai carabinieri. Una squadra dell’Anas ha poi provveduto alla demolizione dei rifugi e bonificato il sito.
Sempre ieri sgomberato dalla polizia un campo nomadi abusivo popolato da romeni in via Tiberina, all’altezza di via Flaminia. Le 25 casupole tra baracche e manufatti costruiti nell’insediamento sono state abbattute. Controlli sono stati fatti anche nel campo nomadi in via del Cappellaccio, nella zona dell’Eur, e in quello in via Tenuta Piccirilli, a Prima Porta. Nel primo insediamento sono state identificate 20 persone e ispezionati 19 veicoli. Nell’altro campo sono stati identificati 70 persone e una quarantina le auto controllate.
In serata una settantina di baracche sono state abbattute dal XX gruppo della polizia municipale. Si tratta di manufatti sorti abusivamente nelle adiacenze del campo nomadi in via del Baiardo, a Tor Di Quinto. Trovate diverse auto di lusso, tra le quali Mercedes e Audi che sono risultate regolarmente intestate.