«Baravo sull’età per la Antonelli»

«Quattordici anni non li avevo ancora, ma confesso che ho barato qualche volta pur di vedere i film vietati: ricordo in particolare Malizia con Laura Antonelli, Cinque dita di violenza e Grazie zia con Alessandro Momo» ha confessato Fiorello, ospite di Antonello Sarno e Roberto Uggeri a Radio Movie, programma di cinema su RTL 102.5. «Se dovessi indicare i film della mia vita - ha aggiunto - non saprei da dove cominciare, sono tanti però direi Fuga di mezzanotte, Guerrieri della notte e un film da bambini: Citty Citty Bang Bang.Nel corso del programma, Fiorello ha poi dato vita ad un duetto con il regista Paolo Virzì.