Barbara D’Urso: «Il segreto della Fattoria è il divertimento»

Al debutto il reality di Canale 5 supera il 27 per cento di share. La presentatrice: «Voglio dare allo show un’impronta solare»

Paolo Giordano

da Milano

Barbara D’Urso, la Fattoria è partita subito in picchiata.
«E dire che è stata una delle dirette più complicate della mia carriera. C’erano problemi di audio e video col Marocco».
Non si direbbe: più di cinque milioni di spettatori con picchi di otto. E 27,45 per cento di share, quattro in più rispetto al debutto dello scorso anno.
«Ma quel che conta è che la gente per strada già ne parla. Hai visto Alvaro Vitali con quel berretto di Pierino? E Katia Ricciarelli?».
Non riusciva a trovare la sua postazione. Roba da Blob.
«Quel pezzo mi ha fatto venire le lacrime agli occhi. Ridevo così tanto che quasi quasi mi si scioglieva il trucco».
Secondo lei c’era anche Pippo Baudo davanti alla tv?
«Perché no? E immagino che abbia riso molto anche lui».

Allora la Fattoria è partita col piede giusto perché ha catturato ascolti, non è naufragata nel cattivo gusto e ha pure respirato un po’ di polemica, visto che il marito dell’esclusa Angela Cavagna ha alzato la voce e se ne è andato dallo studio di Roma. Del reality show si sa: un gruppo di volti più o meno noti - da Leopoldo Mastelloni a Randi Ingermann - si è barricato in un casolare marocchino pronto a prove di sopravvivenza stile marines. Stanlio e Ollio, ossia Alvaro Vitali e Markus Schenkenberg, rimarranno per una settimana isolati con Alessia Fabiani e Nathalie Kriz mentre sono in arrivo i Cugini di Campagna e Justine Mattera, giusto per creare una compagnia di giro che ha tutti i pennacchi giusti per la tivù di oggi: dal trash alla nostalgia canaglia.
Però quando è stata eliminata Angela Cavagna, suo marito ha dato in escandescenze.
«Eviterei di commentare».
Invece no.
«Secondo lui avrei fatto finta di non conoscerlo ma non è vero. L’ho solo incontrato pochi minuti prima della diretta e in quei momenti si è sempre molto tesi».
Comprensibile.
«Ma voglio che sia chiaro che non c’è nessun complotto di nessun tipo. La Cavagna è partita per il Marocco tre giorni dopo gli altri solo perché Maria Monsè, che era la concorrente prescelta, ha scoperto di essere incinta».
Però per tutti i reality show si dice che i concorrenti più costosi saranno quelli eliminati per ultimi.
«Non riesco a capire perché. Dopotutto sono loro che si “nominano” ed è la gente da casa che poi sceglie chi eliminare».
Allora chi sarà la sorpresa?
«Pamela Petrarolo».
Quella giudicata «caliente» da Barbara Alberti?
«Lasciatela ambientarsi e darà grandi risultati: è molto motivata».
E invece quale sarà la sua sorpresa?
«Dove troverò spunti di ironia mi aggancerò. Ho voluto dare a questa edizione l’impronta della solarità e del divertimento».
Difatti tra le opinioniste c’è l’inattesa sora Daniela.
«Ha un banco al mercato, è spassosissima. Parlando di una concorrente le ho chiesto: ma ti sta antipatica a pelle? E lei ha risposto: “No, non è la pelle che non mi piace”. Strepitosa».
Tra due settimane la Fattoria sfida il Festival di Sanremo.
«Vedremo come andrà. Intanto l’ho già battuto due anni fa, durante l’edizione condotta da Simona Ventura. Diciamo che la soddisfazione me la sono già tolta».