Barbareschi e Priore con il centrodestra

Milano. Nuovi nomi eccellenti vanno ad aggiungersi alle liste del Popolo della libertà. Tra le dieci toghe che hanno avanzato richiesta di aspettativa per ragioni elettorali al Consiglio superiore della magistratura, due hanno già ricevuto la scorsa settimana il via libera. Ed entrambi dovrebbero scendere in campo alle prossime politiche del 13 e 14 aprile per il Pdl. Si tratta del pm di Taranto Matteo Di Giorgio e del consigliere di Cassazione Rosario Priore, ex giudice istruttore del caso Ustica e poi responsabile della Giustizia minorile all’epoca dei ministri Castelli e Mastella. Un altro volto famoso che ha scelto di schierarsi con Silvio Berlusconi è quello di Luca Barbareschi. L’attore e conduttore televisivo, da tempo vicino ad An, verrà candidato dal Pdl in Sardegna.