La prima Barbie venduta per 4.300 euro

Il primo esemplare della bambola Barbie (del 1959) è stato venduto ieri in un’asta da Christie’s a Londra per 2.880 sterline (circa 4.300 euro). La bambola, con costume zebrato, orecchini, occhiali da sole e capelli castani raccolti in una coda, ha raggiunto quasi il doppio del prezzo previsto dalla famosa casa d’aste londinese. Tra i pezzi della collezione, che raccoglie 4.000 esemplari, ci sono anche bambole che indossano vestiti disegnati da Givenchy, Dior e Versace ed esemplari del fidanzato Ken. Christie’s spera di ricavare da tutta la vendita almeno 100mila sterline (circa 145mila euro). La collezione apparteneva alla disegnatrice di moda olandese Ietje Raebel, che aveva cominciato ad acquistare le bambole nei primi anni 60 per sua figlia Marina. Barbie fu disegnata nel 1959 da Ruth Handler, cofondatrice, con il marito, della Mattel, dopo che aveva visto la figlia giocare con delle bambole di carta.