Barca in avaria: salvata una famiglia

Una famiglia di Perugia - padre, madre e due figli tra i quali una bambina di tre anni - a bordo di un barca con il motore in avaria, spinta alla deriva dalle correnti, è stata portata in salvo dalla Capitaneria di porto. È accaduto a Montalto Marina (Viterbo). La famiglia umbra, nella tarda mattinata di martedì, era uscita in barca per una gita in mare. Al largo della centrale Enel di Montalto di Castro, il motore del natante si è rotto. Il padre ha lanciato l’Sos al 1530 e, immediatamente, dalla sede della Capitaneria di porto, nella foce del fiume Fiora, è partito un gommone con tre marinai a bordo, che ha raggiunto la barca mentre stava per essere spinta contro il molo in cemento della centrale Enel. L’intera famiglia è stata trasbordata sul gommone e la barca è stata agganciata a una cima e condotta a riva. Dall’inizio della stagione sono una decina le imbarcazioni soccorse in mare al largo di Montalto Marina.