Barenboim con la Filarmonica della Scala a Berlino

I concerti venerdì 10 e sabato 11 aprile nella capitale tedesca. Il maestro argentino dirigerà anche il coro. Iol cinese Lang Lang al pianoforte

Sabato 11 aprile alle 16 Daniel Barenboim dirigerà la Filarmonica della Scala alla Philharmonie di Berlino nel Concerto per pianoforte e orchestra n.2 di Béla Bartók, solista Lang Lang, e nella Symphonie fantastique di Hector Berlioz. La sera di venerdì 10, sempre alla Philharmonie, il maestro argentino dirigerà Messa da Requiem di Verdi con l'Orchestra e il Coro del Teatro alla Scala. I due concerti, inseriti nel cartellone delle Festtage, il prestigioso festival pasquale della Staatsoper unter den Linden fondato da Barenboim nel 1996, segnano il debutto dell'orchestra (in veste di Orchestra del Teatro il 10 e di Filarmonica l'11) nella gloriosa sede dei Berliner Philharmoniker costruita su progetto di Hans Scharoun nel 1963. La formula della cooperazione all'estero tra Teatro e Filarmonica si ripeterà il 15 e 16 novembre alla Salle Pleyel, quando l'orchestra suonerà come Orchesta del Teatro e poi come Filarmonica per la direzione di Pierre Boulez in un programma interamente dedicato a Bartók con la partecipazione di Maurizio Pollini.
Il debutto alla Philharmonie (ma non a Berlino, dove la Filarmonica aveva già suonato nel 2006 con Myung-Whun Chung) ribadisce il legame dell'orchestra con Lang Lang (che ha debuttato alla Scala nella stagione Filarmonica 2006/2007 con Chailly, ha aperto la 2007/2008 con Barenboim e ha partecipato alla tournée in Asia diretta da Chung lo scorso ottobre) e conferma la costante presenza della Filarmonica nelle più prestigiose sale da concerto del mondo, dalla Carnegie Hall di New York (Chailly 2007) alla Suntory Hall di Tokyo e al National Center for Performing Arts di Pechino (Chung 2008), al Musikverein di Vienna (Gatti 2008 e 2011) e alla Salle Pleyel di Parigi (Boulez 2009).
Ma il concerto dell'11 aprile a Berlino si inquadra soprattutto in una stagione di stretta collaborazione tra Barenboim e la Filarmonica, per un totale di 10 concerti insieme: dopo l'inaugurazione della stagione della Filarmonica lo scorso 3 novembre (solista Radu Lupu), il ciclo Beethoven-Schönberg organizzato dal Teatro alla Scala in febbraio ed appunto la data berlinese con Lang Lang, Barenboim tornerà alla testa degli scaligeri per una tournée che toccherà Atene (29 giugno), Istanbul (30 giugno), Lussemburgo (1 luglio) e Wiesbaden (2 luglio). In programma il Terzo concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven - solista lo stesso Barenboim - e la Symphonie Fantastique di Berlioz. Di seguito il calendario:
11 aprile 2009 – Berlino
Philharmonie (Festtage)
Daniel Barenboim, direttore
Lang Lang, pianoforte
Bartók: Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 Sz 95
Berlioz: Symphonie fantastique op. 14
29 giugno 2009 - Atene
Herodes Atticus
Daniel Barenboim, direttore e solista
Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op. 37
Berlioz: Symphonie fantastique op. 14
30 giugno 2009 – Istanbul
Convention Centre
Daniel Barenboim, direttore e solista
Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op. 37
Berlioz: Symphonie fantastique op. 14
1 luglio 2009 - Lussemburgo
Philharmonie
Daniel Barenboim, direttore e solista
Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op. 37
Berlioz: Symphonie fantastique op. 14
2 luglio 2009 - Wiesbaden
Kurhaus Wiesbaden
Daniel Barenboim, direttore e solista
Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op. 37
Berlioz: Symphonie fantastique op. 14