Bari capitale mondiale del canottaggio costiero

Dal 20 al 23 ottobre seicento atleti e 173 equipaggi provenienti da venti nazioni in rappresentanza di quattro continenti si sfideranno per i titoli iridati della specialità sul lungomare del capoluogo pugliese

Dal 20 al 23 ottobre, Bari ospiterà i Mondiali di Coastal Rowing con la partecipazione di seicento atleti e 173 equipaggi provenienti da venti nazioni in rappresentanza di quattro continenti. Nella sala Giunta del Comune di Bari, il pluricampione mondiale ed olimpico (Sydney 2000) Rossano Galtarossa ha presentato la competizione insieme al presidente del COL Giuseppe Seccia e al vicepresidente FIC Giovanni Miccoli. Record assoluto per questa disciplina, con l'Italia pronta a calare i suoi assi: il quattro di coppia del Saturnia Saturnia (Simone Ferrarese, Giorgio Mangano, Lorenzo Tedesco, Mitja Zobec, tim. Stefano Gioia), medaglia d'argento nel 2010 a Istanbul, ed il sanremese Giuseppe Alberti (CUS Pavia), bronzo. Nel doppio, dopo l'oro ai Tricolori di Duino, l'Elpis Genova schiera ancora una volta gli azzurri Davide Mumolo e Leonardo Boccuni (finalista ai Mondiali Under 23).
Degna di nota è anche la partecipazione delle Fiamme Gialle nella specialità del quattro di coppia. Il barese Domenico Montrone, padrone di casa e reduce dall'esperienza mondiale di Bled e finalista agli Europei di Plovdiv nel doppio, capitanerà l'equipaggio composto dagli azzurri Salvatore Di Somma, Sergio Canciani, Andrea Tranquilli ed il timoniere Enzo di Palma. Tra gli atleti della Nazionale, c'è anche la presenza di Marco Calamaro, due volte argento ai Mondiali Junior ed a bordo del quattro di coppia della Canottieri Napoli.
Da vincere sarà la qualificata concorrenza delle società francesi, su tutte Nantes (tre titoli mondiali nel 2010) e Saint Malo, e l'agguerrita partecipazione dei sodalizi che arriverannno da Irlanda e Gran Bretagna: a Bari, anche equipaggi da Nuova Zelanda, Ghana ed Hong Kong.
Per l'Italia ci sono 211 atleti in forza a 30 club (Saturnia Trieste, CUS Pavia, VVF Ravalico, LNI Sestri Levante, Rowing Club San Michele di Pagana, Canottieri Elpis Genova, Pro Monopoli, Canottieri Santo Stefano al Mare, Circolo Nautico Posillipo, Sportiva Murcarolo, LNI Barletta, Canottieri Trieste, Canottieri Luino, Canottieri Roggero di Lauria Palermo, CV Porto Azzurro Isola d'Elba, CUS Bari, Rowing Club Genovese, Yacht Club Italiano, Canottieri Salaria, Canottieri Sanremo, LNI San Benedetto del Tronto, Canottieri Barion, Fiamme Gialle, VVF Carrino Brindisi, Canottieri Ravenna, US Carate Urio, LNI Brindisi, Canottieri Amalfi, Ilva Bagnoli, RYCC Savoia). Le regate, organizzate dal COL composto da esponenti di CUS Bari e Canottieri Barion in collaborazione con la Federcanottaggio del presidente Enrico Gandola, si svolgeranno sul Lungomare Nazario Sauro, con partenza ed arrivo alla rotonda Giannella, nelle vicinanze di Piazza Diaz. Il programma prevede le batterie per il pomeriggio di venerdì 21 ottobre e le finali per la mattina di sabato 22 ottobre.