Barilla, lascia Bolla Potenza numero uno

da Milano

Cambio della guardia alla Barilla G.e R. Fratelli, la società operativa del gruppo di Parma. Il 31 ottobre lascia l’incarico di amministratore delegato Gianluca Bolla, da 20 anni nel gruppo, artefice tra l’altro delle sviluppo negli Usa. L’addio non sembra traumatico: Bolla, recita il comunicato dell’azienda, lascia «per motivi personali e per intraprendere nuove sfide professionali». E il futuro del manager potrebbe proprio essere americano (negli Usa vive tra l’altro la moglie). Bolla, 49 anni, resterà comunque nel consiglio di amministrazione dell’azienda alimentare italiana.
La sostituzione sembra programmata all’insegna della continuità. Il nuovo numero uno sarà Massimo Potenza, 47 anni, laurea in Economia, in Barilla dal 1985. Potenza è dal 2003 il direttore di una delle due divisioni del gruppo, quella dei prodotti da forno (comprende tra l’altro i marchi Mulino Bianco e Pavesi) e dall’inizio di quest’anno dirige la neocostituita European Bakery Organization, la struttura che coordina l’attività dei marchi italiani con quelli delle società estere del gruppo, come la tedesca Kamps e la francese Harrys.