Barletta, anziana vive per mesi insieme alle due sorelle morte

I vigili urbani sono intervenuti in seguito ad alcune segnalazioni. La donna, 70enne, avrebbe vissuto per alcuni mesi con i corpi delle due sorelle morte

Barletta - Una donna anziana avrebbe vissuto per mesi insieme ai cadaveri delle due sorelle, morte in una villa alla periferia di Barletta, a Canne di Battaglia. Maria Sterpeta Tupputi, di 70 anni, non avrebbe dichiarato nulla agli agenti che nell’abitazione hanno trovato i corpi di Angela Teresa e Carla, rispettivamente di 78 e 73 anni, adagiati su un letto e in stato di mummificazione, segno che i decessi sono avvenuti da tempo, probabilmente molti mesi se non addirittura anni. La donna, in evidente stato di denutrizione, è stata condotta in ospedale. Non si sa ancora se le due donne morte siano decedute per cause naturali o siano state uccise. Sul posto ci sono, oltre agli agenti della polizia municipale, polizia, carabinieri e il sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Trani Luigi Scimè.

Il ritrovamento dei corpi I cadaveri sono stati trovati dai vigili del fuoco chiamati dalla polizia municipale per entrare nella villa ed esplorarla. Uno dei corpi sarebbe stato trovato sul terrazzo sotto un materasso, un altro era in una stanza da letto. La segnalazione ai vigili urbani sarebbe stata fatta da un uomo che periodicamente si recava nella villa: ma non vi sarebbe più andato da almeno sei mesi.