Barreto re di Udine Il Parma è in piena crisi

Paolo Emilio Pacciani

da Parma

Parma-Udinese finisce con tutto il Tardini in piedi ad applaudire. Non il Parma che, in piena crisi di risultati e di gioco, si arrende quasi senza lottare ad un'Udinese in formato europeo, ma Nestor Sensini, indimenticato protagonista di otto stagioni in gialloblù.
I friulani hanno dominato dall'inizio fino ad un minuto dal 90', quando Corradi ha segnato l'inutile gol della bandiera, ed hanno anche recriminato per un gol ingiustamente annullato a Mauri ed almeno un rigore non concesso.
Le reti, quelle buone e che valgono tre punti, le segnate invece il brasiliano Barreto, ventenne carioca, schierato al posto di Di Natale lasciato a Udine per punizione. Su entrambi i gol c'è anche la firma di un Iaquinta. Cosmi può tornare a guardare con ottimismo alla classifica visto che la zona Uefa non è poi così lontana. Beretta dovrà invece provare a fare qualche magia, nella speranza che i tanti infortunati prima o poi guariscano.