Barriere antirumore all’ex Ghisallo: lavori entro l’anno

Palazzo Marino restituirà sonni tranquilli ai milanesi che abitano vicino all’ex Ghisallo, la strada di accesso alle autostrade nord. La giunta ha approvato ieri il progetto preliminare per la posa di materiali e barriere fonoassorbenti lungo quell’asse che attira da anni le proteste dei residenti. I lavori, ammette l’assessore alle Infrastrutture Bruno Simini, «sono molto attesi e sollecitati da anni, ma finalmente entro fine anno riusciremo a partire con la posa dei materiali antirumore». Un intervento che costerà 5,6 milioni e che partirà dall’asse stradale dell’ex Ghisallo ma «contiamo di estendere le stesse misure - anticipa Simini - a tutte le zone esposte al frastuono provocato da intenso traffico».