Barusso non accetta il trasferimento Aggredito dagli ultrà

Roma. Ahmed Barusso non vuole andarsene, liberando un posto da extracomunitario per la Roma, così qualche tifoso comincia a perdere la pazienza mettendo a rischio l’incolumità del centrocampista ghanese, ex Rimini. È successo a Trigoria dove, all’uscita del centro sportivo della Roma, Barusso se l’è vista brutta per qualche attimo: la sua auto è stata presa a calci da un tifoso che gli ha urlato: «Hai rotto, te ne devi andare».
L’agente del giocatore, Leonardo Giusti definisce «davvero sconcertante» l’accaduto e riferisce non di un singolo individuo ma di «un gruppo di facinorosi che ha vilmente aggredito Ahmed fuori dal centro sportivo di Trigoria». Barusso finora ha rifiutato tutte le destinazioni che gli sono state proposte dalla Roma e su di lui, secondo il procuratore, «certa gente ha riprovevolmente sfogato la frustrazione per un mercato della Roma bloccato in entrata. È un bruttissimo episodio». Lo stesso trattamento sarabbe stato riservato anche a Stefano Okaka.