Baseball, mai vista una finale così

Eccola qua Grosseto-Nettuno, una sfida mai vista nella corsa allo scudetto del baseball italiano. Dall’86, da quando è iniziata l'era playoff, a dominare la scena erano state sempre le avversarie emiliano-romagnole. Stasera, sul diamante maremmano (ore 21, in tv dalle 22.45 su Maremma Channel, canale 914 della piattaforma Sky) è invece di scena l’inedito ed atteso «derby del Tirreno», primo atto delle finali del massimo campionato, che promette spettacolo vero. Montepaschi Grosseto-Danesi Nettuno è un duello di gran classe, un confronto che si preannuncia vibrante. A guidare i toscani, tre scudetti all’attivo (l’ultimo nel 2004), l’allenatore Mauro Mazzotti, alla sua quinta finale consecutiva e strappato al Bologna, battuto in semifinale. Con un veterano quarantenne, Lincoln Mikkelsen, che ha lasciato Atlantic City per tentare l’avventura italiana dopo dodici anni nelle leghe minori Usa e due parentesi a Taiwan e Messico e che sarà il lanciatore partente in gara-1. E con Riccardo De Santis, Emiliano Ginanneschi, Luca Bischeri e Gabriele Ermini, grossetani doc, che faranno di tutto per contendere il titolo al forte rivale di sempre. I biancorossi puntano principalmente su una difesa attentissima per contendere lo scudetto 2007 al Nettuno, tredici volte in finale e cinque scudetti, che è a secco dal 2001. I laziali sognano il tricolore dopo aver eliminato il Parma, leader della regular season e ribaltando completamente la serie di semifinale dal 3-2 al 4-3, con una duplice impresa in Emilia. L’attacco è il vero punto di forza del Nettuno, con il dominicano Juan Camilo, re dei fuoricampo e il giovane Giuseppe Mazzanti, sempre decisivo nei momenti clou. Sul monte di lancio salirà un asso del calibro di Giovanni Carrara, venezuelano di Edo Anzoategui ma di origini bergamasche, dieci stagioni nella Major League americana con i Los Angeles Dodgers, ai quali è approdato dopo Cincinnati, Baltimora, Seattle e Toronto.
La serie si gioca al meglio delle 7 partite, gara 1 e 2 (domani) in Maremma poi tre incontri di fila a Nettuno. Eventuali gare 6 e 7 a Grosseto il 18 agosto.