Basf brilla a Francoforte

L’avvio di settimana non ha portato novità a New York i cui indici, dopo un’apertura positiva, sono ritornati sui livelli di venerdì. I movimenti nei listini azionari hanno riguardato operazioni di concentrazione societaria che interessano importanti gruppi industriali; tra questi, l’acquisto di Gillette da parte di Procter & Gamble. In forte rialzo anche Lennar (più 2,1%) e Beazer (più 3,1%). In Europa a Istanbul l’avvio dei negoziati con l’Unione Europea ha ridato tono al mercato, con l’indice Imkb in rialzo del 2,9%, mentre tra le maggiori piazze continentali Londra e Zurigo hanno rivisto i livelli dell’agosto 2001, cioè prima dell’attacco alle Torri di New York. Sulla piazza britannica in fermento Boots (più 4,6%) e Allied Unichem (più 2,6%) alle ipotesi di una loro fusione che darà luogo a uno dei maggiori gruppi farmaceutici europei. Ad Amsterdam in rialzo del 7% le Kpn, mentre a Francoforte brillano le Basf (più 2,4%).