Basket, gara 2

L'Armani resta in vita nelle sabbie mobili dove s'infila sempre da sola perdendo palloni in quantità industriale come succede a chi forza troppo, a chi non gioca insieme. Batte Sassari (73-63), ma non si toglie nessuno dei dubbi di gara uno, non può dire di essere guarita e il Peterson, certo più mesto di Sacchetti alla fine, era la fotografia del grande malessere nella commedia degli equivoci che ha già caratterizzato la stagione di Milano. Nel deserto dei tartari di Assago Milano vede le stesse streghe di gara uno, ma è Sassari, sempre senza Diener, che non ci crede abbastanza e lascia così all'Armani l'illusione di aver superato la sua crisi con un 22-8 nel primo quarto.
La Dinamo dei crociati senza sponsor segna il primo canestro con De Vecchi, il cugino di Gallinari, dopo 8'40". Dovrebbe essere una passeggiata. Ma Milano, come sempre, come succede alle squadre che non sono tali, sfugge dalle mani di chi crede di guidarla, dopo essere andata sul più 14 per due volte si ritrova la squadra di Meo Sacchetti a meno 8 (36-28, parziale nel tempo 14-20) sul canestro alla sirena di Plisnic il croato che diventa incubo nel terzo quarto con il tiro da 3.
Il tiro da tre di Sassari, 0 su 9 nei primi 20', toglie il poco colore dalla faccia di Armani e della sua squadra. Quando la Dinamo torna a 4 punti con un White mai veramente in partita i fantasmi occupano i troppi posti vuoti del Forum. Un male sottile che torna all'inizio dell'ultimo quarto suo tiri da 3 di Brian Sacchetti e De Vecchi. Hawkins prova a prendere a cornate la partita che l'Olimpia continua a non capire, ma la sua rabbia serve a tenere gli avversari più lontani. Ancora angoscia sul meno 5 a 5' minuti dalla fine, ma, come era accaduto altre volte nell' isola della felicità (?) di Peterson, il tiro ignorante da 3 frutto di un gioco deficitario contro la zona mista, sblocca tutto e non poteva essere che Mancinelli (17 alla fine), ferito al volto nel primo quarto, a trovare il tesoro che vale almeno la sopravvivenza. Terza e quarta partita domani e martedì a Sassari. Secondo stop per Varese a Cantù: la Bennet passa 67-64. Gara 3 alle 20.30 di domani al PalaWhirpool.

Oggi Gara 2, ore 20.30: Air Avellino-Benetton Treviso (diretta tv Sky Sport2); Momntepaschi Siena-Canadian Solar Bologna.